Tradurre è come correre la seconda frazione di una staffetta.

Sai bene di non essere il più veloce, né il più bravo in curva, ma sei lì per quello che sai fare meglio:
ricevere e porgere il testimone, restando nei tempi della squadra.

chi sono

Vivo e lavoro in Italia. Devo la mia specializzazione nel settore sportivo alla mia formazione accademica (laurea specialistica in Scienze Motorie, area marketing) e alla lunga esperienza professionale sul campo, come istruttrice, insegnante, allenatrice e atleta.

La medicina non convenzionale, le terapie naturali e le nuove discipline del benessere mi hanno incuriosito fin dagli albori di quella che veniva definita new age. Collaboro da oltre un decennio con l’Istituto di Medicina Naturale e il portale Biosalus.net, per cui curo la programmazione e la promozione degli eventi, i contenuti social e le iniziative di formazione.

La passione per la traduzione nasce più tardi, veicolata dalla consuetudine di documentarmi e restare aggiornata attraverso l’idioma universale del mondo scientifico e sportivo, l’inglese, e grazie all’input folgorante di due colleghe che non finirò mai di ringraziare, Nadia Bruscolini e Isabella Blum. Diventa la mia principale professione nel 2014.

Vuoi saperne di più?

dicono di me

I work with Silvia any necessary translation in Italian. I am very pleased with the collaboration. I recommend!
Alexandru Badan

Professional, responsive and attentive to detail. I look forward to working with Silvia again.
Justin Bonsey, freelance translator

Silvia did a stellar job translating my website texts. She injected her wonderful creativity into the project and made all the subtle adjustments necessary to ensure my texts would be effective with my target audience. She is friendly, professional, a great communicator and a true pleasure to work with.
Janie Ledlie, owner of KeyTranslating

The Rosetta Foundation relies on a community of volunteer translators, providing access to information across languages on www.trommons.org. Silvia has enthusiastically participated as a volunteer translator on Trommons and we’re very grateful for her help.
The Rosetta Foundation